+

Collateral presenta Zu in concerto - 15.12 @Circolo Arci Bolognesi

Dove sei: Homepage > News > Collateral presenta Zu in concerto - 15.12 @Circolo Arci Bolognesi

COLLATERAL PRESENTA ZU IN CONCERTO

15.12 - Circolo Arci Bolognesi

Impegnati con ostinazione a non essere riconducibili a qualsiasi classificazione di genere, il trio italiano Zu è orgoglioso di perseguire i propri percorsi musicali originali da oltre una ventina d'anni.

Zu ha ampiamente messo in discussione ed evoluto la propria identità musicale, sviluppando un proprio vocabolario musicale ad ogni produzione e collaborazione, senza mai lasciare che la propria libertà personale e creativa venisse soffocata da strutture e etichette imposte. Tutte le loro ispirazioni più forti e i punti di riferimento artistico ci consegnano una produzione molto varia, evolvendosi (in senso sonoro) da un album all'altro nel rispettivo canone musicale. Il linguaggio musicale di Zu è cambiato molto nel corso degli anni, tuttavia l'essenza rimane la stessa. 

Nel corso della loro carriera altamente diversificata la band ha coltivato l'arte della collaborazione, unendo le forze con luminari come Mike Patton, Damo Suzuki, Mats Gustafsson, King Buzzo dei Melvins, David Tibet, FM Einheit degli Einstuerzende Neubauten Jessica Moss dei Thee Silver Mt Zion , Thurston Moore, Jim O 'Rourke, Mats Gustafsson, Eugene Robinson di Oxbow, Gabe Serbian di The Locust, solo per citarne alcuni, ma anche collaborando con il regista Romeo Castellucci della leggendaria compagnia teatrale d'avanguardia Societas Raffaello Sanzio.

-----------------

COLLATERAL 2018

Il tema per l’edizione del 2018 è “Immaginare ciò che non c’è”. La carta associata è la Ruota della fortuna. In un periodo di grandi trasformazioni ci si interroga sul destino, sulle trasformazioni. le nuove utopie. L’immagine del festival è curata da Luca Font, artista, tatuatore di Milano affine all’estetica street.

Gli artisti che partecipano all’edizione del 2018 sono Any Other e Zu, direzione artistica Corrado Nuccini in collaborazione con Arci Emilia Romagna.

>>ANY OTHER

Non esistono recinti e classificazioni capaci di rinchiudere l’immenso talento di Adele Nigro (Any Other) in un’unica definizione: dall’indie rock di stampo anni ’90 che ne aveva caratterizzato gli esordi si è via via spostata verso una formula più matura e personale e che mischia canzone d’autore con influenze jazz e avant. Adele scrive, suona, canta, arrangia e produce la sua musica, e la musica è il centro di tutto. Fuori dalle mode e dai vincoli inseguendo le proprie inclinazioni.

30.11 Carpi (Mo) - Kalinka Arci

15.12 Parma - Colombofili


>>ZU

Monolitici , pazzi e lapidari ecco gli Zu. Trio eclettico proveniente da Ostia composto da batteria, basso e sax tenore, fonde le più svariate sonorità a cavallo tra il noise/grind/math core, con ormai più di quindici anni di carriera sulle spalle, quattordici album, tour in ogni angolo del globo e collaborazioni con chiunque, da Mike Patton a David Tibet.

30.11 Cavriago (RE) - Circolo Kessel
09.12 Forlì - Area Sismica
15.12 Ferrara - Circolo arci bolognesi

Il festival rientra nel progetto Polimero dell’Arci Regionale Emilia-Romagna, realizzato con la collaborazione della Regione Emilia-Romagna, Assessorato alla Cultura.

Immagini:

Pubblicato il: 31-10-2018